Sono nato in Svizzera romanda nel 1955 e mi sono trasferito in Ticino verso gli undici anni. Ho sempre avuto grande interesse per la lavorazione del legno e, a dire il vero, per tutti i mestieri manuali. Dopo anni di esperienze nel costruire e riparare di tutto, nel Luglio 2012 mi sono appassionato, non so ancora oggi il perché, alla tornitura del legno. Da lì, un inizio difficile di apprendimento delle varie tecniche. Nonostante sia un autodidatta, penso di aver raggiunto oggi un buon livello nella realizzazione di vari oggetti come ad esempio: penne, ciotole, trottole, piatti, porta candele, giocattoli, tappi, cavatappi, e tanti altri oggetti. Il legno che lavoro è prevalentemente locale, o comunque europeo, in quanto personalmente non uso legni esotici, questo nel rispetto delle foreste tropicali. Questi legni li trovo nei nostri boschi, spesso mi vengono regalati da amici,  privati, falegnami o giardinieri. Ogni legno ha il suo carattere, lo si vede bene nella creazione dei vari oggetti, specialmente le trottole, nelle quali spicca in ognuna una diversa “personalità”. Il legno è affascinante e il tornio mi permette di esprimermi al meglio. Tornendo, lascio andare mani e fantasia, in modo da liberare ciò che si cela dentro ad ogni pezzo di legno.
Artigianato Neo-Arte
Copyright © 2016 By DCM